Distruzione di finestra

In generale, un'applicazione deve distruggere tutte le finestre che crea. Lo fa utilizzando la funzione DestroyWindow . Quando una finestra viene distrutto, il sistema nasconde la finestra, se è visibile e quindi rimuove tutti i dati interni associati alla finestra. Questo invalida l'handle di finestra, che non può più essere utilizzata dall'applicazione.

Un'applicazione distrugge molte delle finestre che crea subito dopo la loro creazione. Ad esempio, un'applicazione distrugge solitamente una finestra casella di dialogo, non appena l'applicazione dispone di sufficienti input dall'utente per continuare il suo compito. Un'applicazione alla fine distrugge la finestra principale dell'applicazione (prima di terminare).

Prima di distruggere una finestra, un'applicazione dovrebbe salvare o rimuovere eventuali dati associati alla finestra, e dovrebbero rilasciare tutte le risorse di sistema allocate per la finestra. Se l'applicazione non rilascia le risorse, il sistema sarà libera tutte le risorse non liberate dall'applicazione.

Distruggendo una finestra non pregiudica la classe della finestra da cui viene creata la finestra. Nuove finestre possono ancora essere create utilizzando tale classe, e tutte le finestre esistenti della classe di continuano ad operare. Distruggendo una finestra distrugge anche windows discendente della finestra. La funzione DestroyWindow Invia un messaggio WM_DESTROY in primo luogo alla finestra, poi alle sue finestre figlio e finestre. In questo modo, tutte le finestre della finestra distrutte sono anche distrutto.

Una finestra con un menu finestra riceve un messaggio WM_CLOSE quando l'utente fa clic su Chiudi. Elaborando questo messaggio, un'applicazione può richiedere all'utente per la conferma prima di distruggere la finestra. Se l'utente conferma che la finestra sarà distrutta, l'applicazione può chiamare la funzione DestroyWindow per eliminare la finestra.

Se la finestra viene distrutta è la finestra attiva, sia attivo e messa a fuoco degli Stati vengono trasferiti in un'altra finestra. La finestra che diventa la finestra attiva è la finestra successiva, come determinato dalla combinazione di tasti alt + esc. La nuova finestra attiva quindi determina quale finestra riceve il focus della tastiera.

Rimedio: Inserire il CD-ROM CD di MSDN Library.

Index