EM_STREAMOUT

Il messaggio EM_STREAMOUT provoca un controllo rich edit passare il contenuto a una funzione di callback EditStreamCallback definiti dall'applicazione. La funzione di callback può quindi scrivere il flusso dei dati in un file o di qualsiasi altra località che sceglie.

EM_STREAMOUT wParam = uFormat (WPARAM) (UINT); 
lParam = (LPARAM) (EDITSTREAM lontano *) lpStream 
 

Parametri

uFormat
Valore che specifica uno dei seguenti formati di dati:
Valore Significato
SF_TEXT Testo con spazi al posto di oggetti OLE
SF_RTF Rich Text Format (RTF)
SF_RTFNOOBJS RTF con spazi al posto dell'oggetto OLE.
SF_TEXTIZED Testo con una rappresentazione testuale di oggetti OLE.

L'opzione SF_RTFNOOBJS è utile se un'applicazione archivia gli oggetti OLE se stessa, come RTF rappresentazione di oggetti OLE non è molto compatto. La parola di controllo "\objattph", seguito da uno spazio denota la posizione dell'oggetto.

È possibile combinare qualsiasi dei valori del formato dei dati con il flag SFF_SELECTION. Se si specifica SFF_SELECTION, il ricco modifica flussi di controllo solo il contenuto della selezione corrente. In caso contrario, i flussi di controllo fuori tutto il suo contenuto.

È possibile combinare i valori SF_RTF e SF_RTFNOOBJS con il flag SFF_PLAINRTF. Se si specifica SFF_PLAINRTF, il ricco Modifica controllo flussi fuori solo Parole chiavi comuni a tutte le lingue; essa ignora parole chiave RTF specifiche del linguaggio.

lpStream
Puntatore a una struttura EDITSTREAM . In input, il membro pfnCallback di questa struttura deve puntare a una funzione definita dall'applicazione di EditStreamCallback . Sull'uscita, il membro dwError può contenere un codice di errore diverso da zero se si è verificato un errore.

Valori restituiti

Restituisce il numero di caratteri scritti nel flusso di dati.

Osservazioni

Quando si invia un messaggio EM_STREAMOUT, controllo rich edit effettua chiamate ripetute alla funzione EditStreamCallback specificata dal membro pfnCallback della struttura EDITSTREAM . Ogni volta che chiama la funzione di callback, il controllo passa un buffer contenente una parte del contenuto del controllo. Questo processo continua fino a quando il controllo è passato tutto il suo contenuto alla funzione di callback, o fino a quando si verifica un errore.

Descrizione

nbsp; Windows &NT: richiede 3,51 o versione successiva.
Windows:Richiede Windows 95 o versioni successive.
Windows CE:Non supportato.
Intestazione:Dichiarata in richedit.h.

Vedi anche

Cenni preliminari sui controlli Rich Edit, messaggi Rich Edit, EDITSTREAM, EditStreamCallback, EM_STREAMIN

Rimedio: Inserire il CD-ROM CD di MSDN Library.

Index