Il topo e il cursore

Il sistema riflette il movimento del mouse, spostando il cursore sullo schermo di conseguenza. Come il cursore si sposta su parti diverse di windows o in finestre differenti, il sistema (o un'applicazione) cambia l'aspetto del cursore. Ad esempio, quando il cursore attraversa un bordo di finestra, il sistema cambia il cursore in una freccia a due punte.

Se il sistema non dispone di un mouse, il sistema visualizza e sposta il cursore solo quando l'utente sceglie alcuni comandi di sistema, come quelli usati per ridimensionare o spostare una finestra. Per fornire all'utente con un metodo di visualizzazione e lo spostamento del cursore quando il mouse non è disponibile, un'applicazione può utilizzare le funzioni di cursore per simulare il movimento del mouse. Data questa capacità di simulazione, l'utente può utilizzare i tasti freccia per spostare il cursore.

Rimedio: Inserire il CD-ROM CD di MSDN Library.

Index